† SEBASTIANO

Arcivescovo dei Cattolici di Atene

Amministratore Apostolico dell’Arciepiscopato Cattolico di Rodi

 

 

 

Ai fedeli delle diocesi ecclesiastiche di Atene e Rodi

N° 12                                                                                                                   Atene, ottobre 2016

 

Grande Seminario Cattolico di Atene

 

            Fratelli miei, glorifico e ringrazio Dio! Atene, dal mese scorso, dispone finalmente di un grande Seminario. Cinquant’anni fa esisteva ad Atene, per tutta la Grecia, un seminario per adolescenti di età 12-18 anni (scuola media e liceo). Il seminario odierno è frequentato da giovani oltre i 18 anni d’età, che studiano filosofia e teologia, prima di essere ordinati sacerdoti.

Fino ad oggi, i giovani di Atene desiderosi di essere ordinati sacerdoti, potevano frequentare i vari seminari in Italia. Infatti, quest’anno ha iniziato i suoi studi a Molfetta, in Italia, un giovane della parrocchia di San Paolo al Pireo. Tuttavia, oggi i giovani che chiedono di essere ordinati sacerdoti sono molto pochi rispetto alle nostre esigenze e per questo motivo, nelle parrocchie della nostra regione, sono già al servizio 8 sacerdoti provenienti da altri paesi del mondo.

Da dove, quindi, vengono questi giovani al nostro Seminario, considerando che si osserva una mancanza di tale vocazione? Per essere certo di avere ogni anno, almeno due nuovi seminaristi, mi sono recato in Italia, il mese scorso, per rivolgermi al fondatore del Cammino Neocatecumenale, dove esiste una vera e propria fioritura di vocazioni per intraprendere la missione sacerdotale e la vita monastica.

Il Cammino Neocatecumenale è un modo per coltivare la fede all’interno delle parrocchie, per i fedeli di tutte le età. Esistono al mondo, parrocchie con 5, 10 e 20 comunità, che si trovano in varie fasi del Cammino. In queste parrocchie, la fede è rinata, tanto da far emergere nuove ordinazioni. Così, sono molti coloro che con molto zelo, si dedicano a catechizzare altri adulti. Esistono famiglie che vanno ad insediarsi in altri paesi, dove sono invitate dai Vescovi, per lavorare alla nuova evangelizzazione. Ogni anno, il Papa invia famiglie simili in tutto il mondo. Inoltre, ci sono anche molti giovani che decidono di diventare sacerdoti, ma anche ragazze che desiderano diventare suore.

Fino ad oggi, esistevano al mondo 107 seminari con giovani provenienti dal Cammino Neocatecumenale. A settembre, oltre alla mia richiesta, seminari del genere sono stati richiesti da altri 7 Vescovi per la loro diocesi. In questi 115, oramai, seminari, sono stati suddivisi quest’anno più di 300 giovani. Questi giovani apprenderanno la lingua del Paese dove vanno a vivere, studieranno per 2 anni filosofia, poi svolgeranno 2 anni di missione in vari paesi ed infine, studieranno 4 anni di teologia. In totale, 9 anni di preparazione, prima di essere ordinati.

Tuttavia, ad Atene, a breve ci saranno delle ordinazioni, perché alcuni seminari ci hanno offerto seminaristi di livello avanzato negli studi. Il seminario di Washington (USA) ci ha dato un seminarista al 4° anno di teologia, il seminario di Manila (Filippine), uno al 3° anno di teologia, quello di Varsavia (Polonia) al 1° anno di teologia, quello di Lezha (Albania), un seminarista al 2° anno di filosofia. Inoltre, ci sono altri due che iniziano ora i loro studi che svolgeranno con la collaborazione di Scuole di Teologia straniere.

Cinque dei sei seminaristi si trovano già ad Atene ed hanno iniziato ad apprendere la lingua greca. Il Direttore del Seminario è qui ad Atene dall’anno scorso e già parla abbastanza bene il greco.

Il Seminario, la nuova Scuola sacerdotale cattolica di Atene, inizia il suo percorso a piccoli passi e con mezzi modesti. Durante il primo anno di studi, i seminaristi saranno ospitati da famiglie inviate in passato in missione dal Papa, insediatesi ad Atene. Quando inizieranno ad arrivare anche gli altri seminaristi, allora si insedieranno tutti insieme in un edificio che ci ha già mostrato la Divina Provvidenza di Dio e che deve essere ristrutturato all’uopo.

  † Sebastiano

   Arcivescovo