Isola Tiberina - Roma

Luisiana Ferrante - Presidente

 

Sono nata a Roma e da più di 25 anni vivo ad Atene con mio marito Dimitri e mio figlio Leonardo. Credo nel Comites e mi sono riproposta per realizzare un mio ''grande'' desiderio, riuscire a fare proseliti o quanto meno riuscire a farci segnalare potenziali proseliti da avvicinare alla ''causa'': essere e rimanere intimamente italiani, anche in terra straniera, e avere il piacere di condividere con la comunità gioie e problemi. 

Nel caso in cui non riuscissi a convincervi saprò riconoscerlo e dire: ''Scusate ho sbagliato''.

Mausoleo di Galla Placidia - Ravenna

Fabiana Bartolini – Vice presidente

 

Fabiana Bartolini è nata a Ravenna ed ha terminato gli studi giuridici a Bologna dove, presso la Corte d’Appello di quella città, ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense. Vive stabilmente ad Atene da circa 13 anni. E’ avvocato civilista, iscritta all’Ordine degli avvocati di Atene, ed è proprio in ragione dell’attività che svolge che è profondamente inserita nella realtà greca, di cui conosce molto bene la lingua, sia scritta che parlata, appresa all’Università Capodistriaca di Atene. Collabora con l’Istituto Italiano di Cultura di Atene in qualità di traduttrice e di docente di terminologia giuridica. Nel 2014 ha pubblicato per la casa editrice giuridica “Nomiki Vivliothiki” un dizionario giuridico italiano-greco/greco-italiano. Il suo hobby principale è il mosaico, che ha studiato per due anni a Ravenna ed ha realizzato innumerevoli opere musive, anche in collaborazione con architetti e decoratori. Si è sempre occupata di volontariato fin da quando, studentessa universitaria, impartiva lezioni di lingua italiana a bambini stranieri c/o l’Avulls di Ravenna. Dal 2009 è nel Comites-Grecia dove ha ricoperto anche la carica di segretaria ed ha avuto occasione di assistere gratuitamente molti connazionali bisognosi di assistenza legale-burocratica.

Feltre -Belluno

Rita Marsiletti - Tesoriere

 

Mi presento: sono Rita Marsiletti, nata in Toscana ma cresciuta in Veneto, circa cinquant' anni fa, ho completato i miei studi  all' ISEF di Urbino, oramai da trent'anni, e da trent'anni vivo in Grecia, sono sposata ed ho un figlio di diciassette anni, che frequenta l'ultimo anno del liceo scientifico della Scuola Italiana in Atene.In tutto questo arco di tempo ho sempre lavorato come insegnante di educazione fisica,allenatrice di atletica leggera ed esperta di sport invernali -montani nell'ambito della Scuola Greca.Credo moltissimo nel motto " mens sana in corpore sana", e quindi la motivazione che mi ha spinto a far parte del COMITES, e' proprio questa,  il poter mettere a disposizione le mie conoscenze- esperienze in questi campi di tutti i connazionali che me le richiederanno!!!!! Non vedo l'ora di cominciare!!!

Ferrazzano - Campobasso

Giovanni Rosario Albino - Consigliere Esecutivo

 

Sono pensionato medico e vivo in Grecia, a Volos, da 30 anni. Sposato con Alessandra, architetto-arredatrice e ho due figli. Ho dedicato molti anni all’insegnamento di medicina di base (presso  scuole per para-sanitari). Agisco da sempre nel volontariato: dalle Carceri per adulti e minori, all’assistenza a minorenni diversamente abili e al Centro assistenza anziani. Sono Responsabile dell’Ambulatorio Sociale (soggetti senza assicurazione sociale: disoccupati, emigrati, ROM, ecc ) e segretario della Associazione culturale “Amici d’Italia” di Volos. Collaboro attivamente alle organizzazione di attività culturali presso il Comune di Volos,Giuseppe Ciulla, nel suo libro “Un'estate in Grecia” pag.46, mi ha definito “il Garibaldi del Testaccio” (il più' vecchio e romano rione di Roma). Meritato o no, mi fa piacere un tale accostamento: conservo ancora l'entusiasmo e l'interesse per ciò' che viviamo e credo ancora nelle nostre possibilità' creative e negli interessi positivi.

    Sant' Agata   - Catania

Maria Guzzone - Segretaria

 

Maria Guzzone nata a Catania, vivo ad Atene da 4 anni sposata e mamma di una bimba di 10 mesi. Perchè il Comites?! Perchè bisogna farlo risorgere, perchè ci vuole un senso di entusiasmo per tutti gli italiani che vogliono sentirsi italiani in una terra che li ha ospitati, entusiasmo  nell' organizzare eventi, scambi culturali e creare aggregazione sociale al fine di promuovere la reciproca conoscenza tra individui appartenenti a diverse comunità.